Notizie

  • 30/11/2015
    Ministeri
    IVEROMA
    Il Lettore è istituito per l'ufficio, a lui proprio, di leggere la parola di Dio nell'assemblea liturgica e procuri di meditare assiduamente la Sacra Scrittura. (…) L'Accolito è istituito per aiutare il Diacono e per fare da ministro al Sacerdote. È dunque suo compito curare il servizio dell'altare, aiutare il Diacono e il Sacerdote nelle azioni liturgiche, specialmente nella celebrazione della Santa Messa; inoltre, distribuire, come ministro straordinario, la Santa Comunione. (Motu proprio Ministeria quaedam, Paolo VI).
    Così il documento del beato Paolo VI ha descritto la natura dei ministeri che precedono l’ordinazione diaconale e che lunedì 30 novembre alcuni seminaristi hanno ricevuto. Il vescovo di Viterbo, Mons. Lino Fumagalli, ha presieduto nella chiesa del Seminario di Montefiascone la Santa Messa, durante la quale ha istituito lettori Maxim Gurezov (Tajikistan), Steve Onguene (Camerun) e Simon...
  • 29/11/2015
    Vestizione
    IVEROMA
    Rolando Maria Rivi era un giovane seminarista italiano, dell’Emilia Romagna, profondamente affascinato dalla figura di Gesù Cristo. Per mano dei partigiani rossi, pochi giorni prima della Liberazione, fu ucciso nel 1945 quando aveva quattordici anni, in odio alla sua fede, colpevole solo di indossare la veste talare in quel periodo di violenza scatenata contro il clero (Papa Francesco). Quale grande testimonianza! Preferì morire piuttosto che rinnegare davanti ai suoi carnefici quel segno esterno che rappresentava Gesù Cristo!
    Un segno di tale importanza non può passare inosservato, per questo si è celebrata,  domenica 29 novembre, la solenne imposizione della veste talare a cinque novizi del nostro Istituto nel Seminario di Montefiascone: Paul (Irlanda), Leandro (Treviso-Italia), Jesus (Spagna), Francesco (Uruguay) e Luigi (Filetta-Italia) hanno indossato per la prima volta il segno della loro consacrazione, che con il colore nero simboleggia la morte al...
  • 27/11/2015
    voci del verbo
    Presentiamo il primo video del gruppo Voci del Verbo. Questo video è una bozza di ciò che sarà il video ufficiale di presentazione del gruppo quando sarà pronto il sito web che stiamo preparando. Qui sotto avete anche una spiegazione di cosa è il gruppo Voci del Verbo. Auguri a tutti!
      Cos’è il gruppo Le Voci del Verbo?   Nato nell’anno 2013, dopo le II giornate di formazione, Le “Voci del Verbo” vogliono essere un gruppo di giovani cattolici di forti convinzioni e grandi ideali che aspirino ad essere medicina del male più grave del tempo presente come lo è il rifiuto di Dio nella società. San Giovanni Paolo II, patrono del gruppo, affermava: “Oggi viviamo in un’epoca caratterizzata per la negazione dell’...
  • 12/11/2015
    primi voti
    IVEROMA
    Domenica 1 Novembre l’intero Seminario era in festa per la solennità di Tutti i Santi, giorno in cui 5 neo-religiosi terminavano il loro Noviziato professando i Primi Voti di Povertà, Obbedienza, Castità e Schiavitù Mariana.
    Malte Schwarzer (tedesco), Alessandro Masetti, Giuseppe Aiello, Massimo Spadoni(italiani) e Elton Margjeci (albanese), Dominic Tortolano e Gerard Hendry (scozzesi) hanno abbracciato la via, la vita, la verità incamminandosi per la Porta stretta, ascoltando la voce del Maestro che esorta: “Sforzatevi di entrare per la porta stretta” (Lc 13,24) e che consola: “Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvo “(Gv 10,9). La vita...
  • 12/11/2015
    festa, voti perpetui
    IVEROMA
    “La Chiesa cattolica ha in grande stima le istituzioni, i riti liturgici, le tradizioni ecclesiastiche e la disciplina della vita ecclesiale delle Chiese orientali. Si tratta, infatti, di Chiese illustri e venerande per l’antichità, in cui risplende la tradizione apostolica tramandata dai Padri, che costituisce parte del patrimonio divinamente rivelato e indiviso della Chiesa universale” (Orientalium Ecclesiarum, I).
    Queste parole sintetizzano bene il motivo per cui, nel nostro Seminario, i seminaristi di rito bizantino-ucraino vengono formati anche secondo il loro rito. Imparano i canti, la liturgia e la spiritualità della loro Chiesa orientale, oltre a festeggiare degnamente i santi più importanti che ne hanno fatto la storia. Perciò, il 12 novembre, giorno in cui si fa memoria di San Giosafat (vescovo e martire, patrono dell’unione della Chiesa),...
  • 07/11/2015
    Convegno
    P. Gianluca Trombini - Progetto Culturale Cornelio Fabro
    Convegno commemorativo a 20 anni dalla morte, Sabato 7 Novembre 2015. Non è impresa facile entrare nel pensiero di un filosofo, specialmente quando questi è un pensatore di grande ingegno speculativo e di una marcata originalità teoretica.
    Fabro è un pensatore essenziale, uno di quei pensatori – come ce ne sono pochi – che non ha mai voluto essere legato a un sistema, ma ha seguito imperterrito la sua vocazione intellettuale nella continua ricerca della verità sull’essere e sulla libertà. “Pensatore essenziale, filosofo dell’essere e della libertà”, mi sembra possa essere la frase che più sintetizza – dal punto di vista speculativo ed esistenziale – la figura di questo grande...
  • 31/10/2015
    festa
    IVEroma
    Giovedì 22 Ottobre l’incerto sole tra le brume dell’alba s’è stropicciato gli occhi vedendo talari nere e veli blu prender Roma d’assalto. La Santa Messa è stato il momento centrale della giornata di azione di grazia per tutti i benefici ricevuti da San Giovanni Paolo II: il Suo Magistero, la Sua testimonianza di vita, la Sua guida e per tanti altri beni ricevuti sin dal giorno della Fondazione della Famiglia del Verbo Incarnato che lo venera come Padre.
    Papa della famiglia, San Giovanni Paolo II, e Padre della nostra Famiglia Religiosa. In seno a questa Famiglia, ricordava P. Carlos Walker citando le Costituzioni, “attraverso uno stile di vita proprio, secondo il nostro carisma, ci aiutiamo e ci infiammiamo a vicenda nella ricerca della santità”. Eccola allora questa Famiglia, mille e mille cuori riuniti. Sempre nella omelia continuava P. Walker: “Penso in questo momento ai nostri...
  • 31/10/2015
    Pellegrinaggio
    IVEROMA
    Giovedì 3 settembre siamo partiti dall’aeroporto di Fiumicino diretti in Argentina. Il nostro gruppo era formato da sei seminaristi, tre diaconi e due sacerdoti; scopo principale di questo viaggio: visitare la casa madre, conoscere ancor di più il carisma dell’Istituto del Verbo Incarnato, cioè l’inculturazione del Vangelo in ogni ambito della vita umana, e vedere più da vicino molti degli apostolati svolti dalla Congregazione!
    Non dimenticate di guardare il video! Il giorno seguente l’arrivo in Argentina, ci siamo recati a venerare la Madonna di Luján presso la Basilica costruita nell’omonima cittadella: sotto questo titolo la Vergine è venerata quale protettrice dell’Argentina e Patrona di tutta la nostra Congregazione. Dopo la concelebrazione abbiamo visitato il centro storico di Buenos Aires, la Cattedrale e le chiese più antiche. Il giorno seguente siamo...
  • 25/10/2015
    voci del verbo
    Chiara Adami
    Un incontro iniziato nel giorno in cui si festeggia il patrono delle Voci del Verbo, San Giovanni Paolo II, non poteva che svolgersi nel migliore dei modi. I ragazzi di Segni (RM) ci hanno accolti per la terza volta, da giovedì 22 a domenica 25 ottobre, con l'affetto e il calore di sempre.
    Arrivare al convento che ci ospita, tra abbracci, risate e differenze di accento, ormai è un piccolo ritorno a casa, un ritrovare tanti membri di quella famiglia che ognuno di noi ha, sparpagliata per tutta Italia (e non solo!). E' un ritrovare gli amici, i padri, le suore, ma soprattutto un ritrovare Gesù, sempre presente in questi giorni dedicati a Lui. E' Cristo, infatti, il centro di ogni incontro delle Voci, è Lui che ci guida, che ci...
  • 26/09/2015
    giornate di formazione
    Giornate di Formazione 2015 Allegria che nasce da una seria formazione intellettuale che porta a conoscere la bellezza della nostra fede e allegria che nasce da una seria preghiera che porta alla unione intima con Dio. Il diavolo teme le persone allegre!!
      Questa frase di don Bosco rappresenta la corona di quello che sono le Giornate di Formazione. Infatti, il demonio in questa settimana non ha di certo avuto vita facile. I suoi attacchi contro la fede non hanno avuto nessun esito positivo sulle menti dei ragazzi così impregnate della verità che sprigionava dalle conferenze e meno ancora sulle loro anime così rafforzate dalla assidua partecipazione alla santa Messa, Adorazione,...

Pages