Festa della Madonna di Lujan

08/05/2017
IVEROMA
Es la virgen de Lujan la primera fundadora de esta villa. Questa frase è scritta intorno alla statua della Pura e Limpida Concezione di Lujan, un’immagine di Maria Santissima patrona dell’Argentina e molto venerata in questa nazione. La cittadina di Lujan, infatti, a pochi chilometri da Buenos Aires, sorse intorno al primo santuario nel quale era venerata, finché nell’ottocento fu costruita la cattedrale in stile neogotico da un missionario francese. Da allora, Lujan è meta ogni anno di un solenne pellegrinaggio che si svolge l’8 maggio.

Non solo, ma la Virgen de Lujan è stata anche nominata patrona della Famiglia Religiosa del Verbo Incarnato, considerando gli splendidi frutti di devozione che sono visibili nelle nostre missioni verso questa particolare immagine, la provvidenziale assistenza lungo la nostra breve storia e tante vocazioni. Per questo, ogni anno festeggiamo la nostra patrona il giorno 8 maggio, stavolta nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma.

La solenne celebrazione presieduta da P. Gustavo Nieto, Superiore Generale dell’Istituto, e concelebrata da molti sacerdoti, è stata resa ancora più solenne dalla professione perpetua di tre nostri confratelli: Maxim Gurezov (Tajikistan), Steve Onguene Essono (Camerun) e Simon Willis (Scozia), che a breve saranno ordinati diaconi. Al termine della Santa Messa P. Nieto ha offerto un prezioso dono alla Madonna per esprimere la nostra filiale devozione: una rosa d’oro forgiata da un orafo argentino, che andrà a ornare la statua della Madonna di Lujan, in ringraziamento di tutte le vocazioni che Maria ha suscitato per la nostra Famiglia Religiosa e per la Chiesa, e come pegno di ringraziamento per le vocazioni che verranno in futuro. La giornata si è conclusa con un rinfresco e un momento conviviale.

Accompagniamo i nostri confratelli che si avvicinano al sacerdozio e affidiamo loro e tutte le vocazioni alla Madonna di Lujan.

IVEROMA