Notizie

  • 10/02/2018
    Seminario
    Tradizionalmente, la festa si divide in quattro parti: un triduo, cioè tre giorni di preparazione aventi come tema il Nord, il Centro e il Sud; e la festa vera e propria, il 27 gennaio.
    Il Seminario San Vitaliano Papa è internazionale, probabilmente il più multietnico dell’Istituto. Ci sono seminaristi da diversi paesi europei, dall’Africa e dall’Asia; in totale si parlano più o meno sei lingue diverse; la varietà di culture è incredibilmente ricca e oltre al rito romano, si svolgono celebrazioni liturgiche in altri due riti: copto egiziano e bizantino ucraino. Ciò fa del nostro seminario una realtà radicalmente cattolica, cioè...
  • 14/12/2017
    abito religioso
    Con la vestizione, i novizi del nostro Istituto ricevono la veste talare, un segno distintivo del loro stato, ma anche una valida protezione esteriore che ricorderà sempre, a chi la indossa, la sua consacrazione a Dio e il modo in cui deve comportarsi di conseguenza.
    Vestizione dei novizi - IVE
    Con la vestizione, i novizi del nostro Istituto ricevono la veste talare, un segno distintivo del loro stato, ma anche una valida protezione esteriore che ricorderà sempre, a chi la indossa, la sua consacrazione a Dio e il modo in cui deve comportarsi di conseguenza. La cerimonia d’imposizione è stata particolarmente solenne, perché quest’anno ben dodici novizi e otto novizie dell’Istituto Serve del Signore e della Vergine di Matarà hanno...
  • 13/12/2017
    Famiglia
    “La battaglia finale sarà in difesa della famiglia”. Questa frase profetica di Suor Lucia, una delle veggenti di Fatima, sembra riferirsi proprio ai nostri tempi: unioni civili fra persone dello stesso sesso, “coppie di fatto”, divorzio, sono tutti elementi che stanno contribuendo a distruggere la famiglia naturale di uomo e donna, che si compromettono di fronte a Dio a vivere per sempre insieme, finché morte non li separi. La famiglia è la prima cellula della società e vera “Chiesa domestica”. Inutile dire che se cade la famiglia, con essa cadranno anche la nostra società e la nostra fede.
    Incontro delle famiglie - Salerno - IVE
    “La battaglia finale sarà in difesa della famiglia”. Questa frase profetica di Suor Lucia, una delle veggenti di Fatima, sembra riferirsi proprio ai nostri tempi: unioni civili fra persone dello stesso sesso, “coppie di fatto”, divorzio, sono tutti elementi che stanno contribuendo a distruggere la famiglia naturale di uomo e donna, che si compromettono di fronte a Dio a vivere per sempre insieme, finché morte non li separi. La famiglia è la...
  • 13/12/2017
    Missione
    Padre Joaquín Ibarra
    Cari tutti, sono passati due mesi da quando sono arrivato in Guyana. Anche se non sembra molto, non voglio lasciar passare troppo tempo senza raccontare qualcosa di ciò che sto vivendo in questa missione.
    Cari tutti Sono passati due mesi da quando sono arrivato in Guyana. Anche se non sembra molto, non voglio lasciar passare troppo tempo senza raccontare qualcosa di ciò che sto vivendo in questa missione. È davvero impressionante tutto ciò che si fa qui, e quello che è già stato fatto in 20 anni. E’ stato fatto molto e senza che io lo sapessi, ed è ancora più incredibile se pensiamo alle missioni della nostra Famiglia Religiosa nelle quali, come...
  • 28/11/2017
    Covegno
    Fabio Trevisan
    Presso la Rocca di Montefiascone si è tenuto lo scorso 17 novembre un importante convegno sul principio di sussidiarietà. Organizzato dall’Osservatorio Van Thuan sulla Dottrina sociale della Chiesa, dalla Società Internazionale San Tommaso d’Aquino (SITA), dall’Istituto del Verbo Incarnato (IVE) e dalla Gustav-Siewert-Akademie, il congresso è stato aperto da Padre Ernesto Caparros, Provinciale IVE Italia, che ha voluto porgere, in qualità di ospitante, un indirizzo di saluto alla folta platea accorsa da numerose parti d’Italia.
    Convegno dottrina sociale Montefiascone
    IL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETA’ Un principio dentro un ordine delle cose Presso la Rocca di Montefiascone si è tenuto lo scorso 17 novembre un importante convegno sul principio di sussidiarietà. Organizzato dall’Osservatorio Van Thuan sulla Dottrina sociale della Chiesa, dalla Società Internazionale San Tommaso d’Aquino (SITA), dall’Istituto del Verbo Incarnato (IVE) e dalla Gustav-Siewert-Akademie, il congresso è stato aperto da Padre Ernesto...
  • 01/11/2017
    Voti religiosi
    Povertà, castità e obbedienza. Questi sono i tre voti, le tre ricchezze dei religiosi, i tre chiodi con i quali, insieme a Gesù, il religioso infigge sulla croce l’uomo vecchio per rivestirsi dell’uomo nuovo.
    Primi voti religiosi - Seminario San Vitaliano Papa - IVE
    Povertà, castità e obbedienza. Questi sono i tre voti, le tre ricchezze dei religiosi, i tre chiodi con i quali, insieme a Gesù, il religioso infigge sulla croce l’uomo vecchio per rivestirsi dell’uomo nuovo. Secondo il nostro carisma, poi, il quarto voto di materna schiavitù d’amore a Maria Santissima rende più feconda la nostra vita spirituale e apostolica, mettendoci completamente nelle mani della nostra Madre Celeste e donandole tutto ciò...
  • 19/10/2017
    Missione
    P. Orazio
    Arrivato ad Ushetu (Kahama-Tanzania) il 5 ottobre, dopo una settimana, anche se certamente conosco poco di questa terra, vale la pena descrivere un po’ ciò che più mi ha colpito della gente di qui.
    Arrivato ad Ushetu (Kahama-Tanzania) il 5 ottobre, dopo una settimana, anche se certamente conosco poco di questa terra, vale la pena descrivere un po’ ciò che più mi ha colpito della gente di qui. Ushetu è un piccolo villaggio di 4000 abitanti (in realtà il villaggio in cui viviamo si chiama Ibelansuha, e Ushetu comprende tutto l’esteso territorio della parrocchia), al centro del quale si trova la chiesa e la comunità di missionari (IVE,...
  • 15/10/2017
    Seminario
    Il 15 novembre, questi due ministeri sono stati conferiti, per grazia di Dio, a cinque religiosi del Seminario Internazionale San Vitaliano Papa (quattro lettori e un accolito).
    Conferimento del lettorato - seminario San Vitaliano Papa
    Il percorso di formazione verso il sacerdozio comprende diverse tappe, stabilite dalla Chiesa perché il candidato possa, gradualmente, prendere più coscienza dei gravi obblighi e dell’altissima dignità che gli sarà conferita. La prima di queste “tappe”, dette Ministeri, è quella del Lettorato. Il ministro lettore ha il compito, principalmente, di proclamare la Parola di Dio nella Liturgia e d’insegnare il Catechismo. Segue l’Accolitato, che...
  • 09/09/2017
    Testimonianza
    Cara Famiglia Religiosa, scrivo questa breve cronaca per ringraziare tutto l’appoggio spirituale e materiale che abbiamo ricevuto io e la mia famiglia nei trascorsi giorni di grande difficoltà. Per quelli che non mi conoscono, sono il diacono Maxim del Tagikistan, ho altri 6 fratelli, uno di questi Elias forse è conosciuto a causa il servizio “Pedido de Oraciones”, perché da quando è nato, ha avuto sempre gravi difficoltà di salute (molte volte è stato addirittura in punto di morte), quindi spesso abbiamo chiesto preghiere per lui. E approfitto per ringraziare queste preghiere.
    Cara Famiglia Religiosa, scrivo questa breve cronaca per ringraziare tutto l’appoggio spirituale e materiale che abbiamo ricevuto io e la mia famiglia nei trascorsi giorni di grande difficoltà. Per quelli che non mi conoscono, sono il diacono Maxim del Tagikistan, ho altri 6 fratelli, uno di questi Elias forse è conosciuto a causa il servizio “Pedido de Oraciones”, perché da quando è nato, ha avuto sempre gravi difficoltà di salute (molte volte...
  • 24/06/2017
    giornate di formazione
    IVEROMA
    Dal 24 al 28 maggio 2017 si sono svolte nella città di Scutari (al nord dell’Albania) le prime Giornate di Formazione d’Albania. Più di 150 ragazzi, accomunati dalla stessa fede in Gesù Cristo, hanno approfittato di questo tempo di formazione per poter esser poter “dare ragioni della propria fede”. Questa è un’esigenza sempre più pressante, infatti più andiamo avanti e più la fede viene attaccata nei suoi dogmi, nella morale, e il giovane che non si è formato, che non si è “vaccinato”, corre il gran rischio di essere sviato da argomenti falsi e tendenziosi, non fondati sulla ragione ma su pregiudizi.
    Che bello vedere in questi giorni tanti giovani, gioiosi, con una fede radicata nei valori cattolici di una nazione, l’Albania, che ha sofferto immensamente le conseguenze del comunismo. In quella terra, così vicina a noi, fino a 30 anni fa c’erano persone che davano il sangue per la fede e non esagereremmo se dicessimo che questa giovantù, erede di così tanti campioni, è il frutto più eloquente delle sofferenze di quei cristiani che hanno...

Pages