La Vocazione

Sin dall’inizio della fondazione del nostro Istituto, Dio ci ha benedetto mandandoci molte vocazioni. Per questo motivo riusciamo a mandare molti missionari in diverse parti del mondo, e anche in posti difficili e nei quali spesso nessun altro Istituto ha possibilità di mandare missionari. Considerando le molte richieste di nuove missioni da parte dei vescovi che non riusciamo a soddisfare, dobbiamo ammettere che le vocazioni sono sempre poche e i bisogni della Chiesa sono sempre molti. Siamo sempre dunque portati a ritenere valide le parole di Cristo: “la messe è molta, ma gli operai sono pochi” (Luca 10, 2). Durante la sua vita su questa terra, Gesù, ci ha anche invitato a chiedere a Dio l’aumento delle vocazioni: “Pregate dunque il padrone della messe perché mandi operai per la sua messe” (Luca 10, 2). Per questo, considerando come dovere di ogni cristiano quello di pregare per le vocazioni o anche quello di operare affinché i giovani non siamo sordi alla chiamata divina, nella nostra Provincia Religiosa cerchiamo di lavorare per questa alta causa. Ogni anno, infatti, per aiutare i giovani nel discernimento vocazionale organizziamo esercizi spirituali o incontri vocazionali e anche abbiamo un sito web nel quale i giovani possono trovare i principi per il discernimento vocazionale e contattare un sacerdote per ricevere suggerimenti ed aiuto. Per saperne di più visita il nostro sito